Loading...
orchestraIncursione di una performance di danza contemporanea all’interno di un concerto di musica classica tradizionale, che ne viene rivoluzionato. Corpi e strumenti musicali si confondono su un comune terreno ritmico e dinamico compromettendo in modo fertile e creativo la divisione dei ruoli tra danzatrici e musicisti.
Il filo conduttore che lega chi danza e chi suona è l’essere tra, coabitare un palcoscenico condiviso dove nessuno risulta più essere al proprio posto. In particolare lo spazio di solito statico in cui gli orchestranti siedono è sovvertito dalla presenza dei corpi che danzano, di modo che i musicisti abbandonano Ie loro consuete posizioni e si muovono con libertà nel dialogo che instaurano con chi danza. La performance si delinea a partire dall’improvvisazione, che nasce dalla reciproca influenza dei due linguaggi, ed è alternata a brevi frasi musicali che ripropongono o anticipano brani suonati durante il concerto – in linea con sequenze coreografate.