Loading...
Chiara Pacioni Nata a Roma il 19 settembre 1982, studia danza all’etdi dodici anni, passando attraverso la capoeira e il teatro fisico. Nel 2012 porta a termine il Biennio di Perfezionamento Professionale in Danza Contemporeanea e Arti Performative al Duncan 3.0. Segue seminari e workshop in Italia e all’estero con, tra gli altri, Nina Dipla, Claude Coldy, Ivo Dimchev, Amy Chavasse, Simona Bertozzi, Alessandro Sciarroni, Atsushi Takenouchi, Fabrizio Varriale, Michele di Stefano, Giovanna Velardi, Riley Watts, Roberto Castello.
Nel 2010 consegue la laurea magistrale in Lettere con un tesi in Storia delle Religioni su Jean Genet. Come danzatrice, alla fine degli anni ’90 lavora con Paola Visciglia, HervDourcoux ed Elisabetta Melchiorri in spettacoli per ragazzi. Negli anni seguenti interprete per Daniele Sterpetti, Caterina Genta, Sandra Fuciarelli, Yumi Fujitani.
Nel 2011 fonda assieme ad altri danzatori la compagnia Luogocomune Danza, di cui cura assieme agli altri le coreografie e la regia, occupandosi particolarmente della redazione dei testi e degli aspetti drammaturgici. Dal 2013 partecipa a varie produzioni del Teatro dell’Opera di Roma come mimo, per la regia di Chiara Muti, Davide Livermoore e Luca Ronconi. Dal 2012 è danzatrice e assistente alla coreografia di Fabio Ciccalè. Ha collabarato con artisti di diverse discipline in improvvisazioni tra danza, musica e arti visive, tra cui Mauro Tiberi, Anthony Carcone, Marisa Brugarolas, Marco Ubaldi, Roberto Bellatalla. Particolarmente interessata alla scrittura, nella sua relazione e contaminazione con il linguaggio del corpo, anche autrice di brevi sceneggiature teatrali.

Danzatrici